Meghan Markle e le frasi scioccanti del biografo della Casa reale

Meghan Markle sta «cercando di essere la principessa Diana, di comportarsi come lei» e sarà «vittima della sua stessa ambizione».

Frasi scioccanti, vista la fine tragica dell’ex moglie del principe Carlo (morta in un incidente stradale a Parigi, il 31 agosto 1997, assieme all’allora compagno Dodi Al-Fayed e che ancora solleva molti dubbi sulla dinamica) ma anche perché arrivano da uno che di cose reali se ne intende: Tom Bower, biografo reale.
Parlando in tv nei giorni scorsi durante la trasmissione “Good Morning Britain” Bower ha sostenuto che la moglie del principe Harry sta «cercando di adottare il nuovo ruolo» e che «finirà allo stesso modo a meno che il Palazzo non dica all’attrice di cambiare il suo comportamento. Penso che sia una vittima della sua stessa ambizione».
«Sta cercando di essere Diana e la tragedia è che finirà allo stesso modo, a meno che qualcuno non le dica che qui si fa in un’altra maniera – ha proseguito Bower – Il problema è che non c’è mai stato nel Palazzo Reale qualcuno che possa farsi avanti e dire “guarda Meghan, questo è come avresti potuto farlo a Hollywood, ma qui a Londra lo facciamo in questo modo”…».

Lo “sfortunato giro di parole” del biografo, come è stato definito da qualche commentatore tv inglese, è terminato con una risposta agli altri ospiti in studio che invocavano anche per la Markle il diritto alla privacy: «Lei è in mostra al pubblico e quando sei in mostra pubblica 24 ore su 24, c’è un certo modo di comportarsi».