Portati via nella notte due impianti lungo la strada provinciale 3

di Provincia di Terni
(riceviamo e pubblichiamo)

TERNI – L’amministrazione provinciale rende noto di aver sporto denuncia alle autorità a seguito del furto di due semafori lungo la SP 3 Ter a Taizzano di Narni.

Il fatto è avvenuto sabato scorso, presumibilmente durante la notte, quando ignoti hanno rimosso e portato via i due impianti collocati sulla carreggiata. I semafori erano stati installati per regolare il traffico a senso unico alternato dopo il cedimento di una porzione di muretto di sostegno in un tratto di strada vicino al centro abitato.
Data l’importanza dei semafori ai fini della sicurezza stradale, il servizio viabilità ha provveduto celermente ad installare altri due impianti in sostituzione di quelli rimossi e a segnalare la vicenda anche al Comune di Narni. L’amministrazione ricorda che, anche in relazione alle sollecitazioni giunte da parte dei residenti della zona, a metà dicembre aveva inviato una lettera all’Anas per l’esecuzione dei lavori, essendo l’Anas stessa competente in materia di manutenzione nel tratto di strada interessato.

La presenza del semaforo per regolare la viabilità a senso unico alternato in quella zona era stata decisa dall’amministrazione, in attesa dei lavori Anas, per assicurare sufficienti livelli di sicurezza per chi viaggia, data la presenza di mezzi pesanti e di consistenti volumi di traffico.