La proposta della NBC per un cameo della duchessa del Sussex. Con tanto di pancione

di Leonardo Corda Milia

Mentre su Premium andrà presto in onda in Italia l’ottava serie di Suits, sui tabloid inglesi si parla del cameo di pochi minuti che la NBC sarebbe disposto a pagare anche diversi milioni di dollari a Meghan Markle per tornare nel ruolo di Rachel Zane.

La notizia è apparsa su The Mirror e racconta come l’azienda statunitense avrebbe chiesto alla duchessa del Sussex di participare a un episodio della serie televisiva che l’ha lanciata e che ha lasciato dopo il matrimonio con il principe Harry. Si parlerebbe di un cameo di un paio di minuti, da girare in Inghilterra con il pancione di Meghan che addirittura potrebbe far parte della sceneggiatura.
Nell’ultimo episodio della settima serie, infatti, il pubblico ha seguito il matrimonio tra Rachel e Mike Ross, interpretato da Patrick J. Adams: anche l’attore ha deciso di abbandonare la serie, convinto che entrambi i personaggi dovessero «allontanarsi insieme nel tramonto» piuttosto che inventare un motivo per cui nell’ottava Mike risultasse senza la sua compagna.
Meghan accetterà? La regina e la famiglia reale approverebbero il suo ritorno, seppur fugace, sulle scene?
Nel frattempo, i fan di Suits, insieme ai protagonisti dello studio di Harvey Specter, troveranno davanti alla telecamera il nuovo personaggio interpretato da Katherine Heigl, la Izzie Stevens di Grey’s Anatomy.