L’appello: «Impegniamoci tutti per donare un sorriso ai piccoli pazienti e ai meno fortunati»

PERUGIA – Buste piene di giocattoli, blocchi, pennarelli ma anche importanti presidi medici per il reparto di Oncoematologia pediatrica.

È la donazione del Gruppo Barton all’ospedale Santa Maria della Misericordia grazie all’impegno dei dipendenti e dei collaboratori che sotto Natale hanno partecipato a una riffa di beneficenza.
Gli strumenti sanitari, i giochi e il materiale ludico sono stati consegnati lunedì 7 gennaio al primario del reparto, il direttore Maurizio Caniglia, e al dirigente medico Katia Perruccio dal direttore commerciale dell’area Business Marcello Caputo, accompagnato dai colleghi Giordano Loperfido e Antonio Dimauro.
Una donazione, in continuità con una serie di azioni benefiche, che testimonia l’impegno e la volontà di Barton di aiutare chi ne ha bisogno, di unire l’impresa al sociale e alla solidarietà. «L’appello – dicono dal Gruppo Barton – è alle altre realtà imprenditoriali del territorio a sostenere le attività di chi aiuta i meno fortunati, finanzia la ricerca medica e si impegna, come in questo caso, per donare un sorriso ai piccoli pazienti. Basta poco da parte di tutti per concretizzare un aiuto importante a chi ne ha bisogno. Perché insieme è meglio».