Perugia, l’appuntamento nella sala dei Notari con “Catarì, Maggio, l’Ammore”

PERUGIA – Per gli Amici della musica, la sala dei Notari ospita l’arte della canzone napoletana d’autore.

Domenica 20 gennaio (alle 17.30) ecco sul palco due magnifici interpreti, di grande raffinatezza: il cantante Marco Beasley, che proviene da un’importante carriera di tenore nel repertorio barocco, e il chitarrista Antonello Paliotti, musicista sensibilissimo e profondo conoscitore della canzone napoletana.
Insieme daranno vita al concerto “Catarì, Maggio, l’Ammore”, un’antologia delle pagine più amate e più significative degli eredi di questa antica tradizione partenopea, melodie classiche che hanno reso immortale la canzone napoletana nel mondo.

Il programma del concerto sarà dedicato all’“Ammore”, sentimento inebriante e fonte di sofferenza tormentanta, di cui sono protagoniste Reginella, Lucia, Carmela, Margarita, e la spietata Catarì, archetipo della donna ribelle, stizzita, che abbandona il suo innamorato, come nel celeberrimo Core ’ngrato del 1839, musicato da Salvatore Cardillo.
Il concerto sarà un’occasione rara per poter ascoltare canti della tradizione partenopea che dall’Ottocento di Teodoro e Guglielmo Cottrau, Salvatore di Giacomo, Mario Costa e Filippo Campanella (Io te voglio bbene assaje/ E tu nun pienz’a a mme!) arriva a pagine più recenti, di Antonio De Curtis (al secolo Totò), Roberto Murolo, Roberto De Simone, Pino Daniele.