Cecchini: «Bene comune ed elemento chiave non solo identitario ma anche del benessere individuale e sociale»

UMBRIA – Contribuire al miglioramento delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale sul tema della riqualificazione e valorizzazione del paesaggio rurale negli spazi aperti urbani e periurbani: è questo l’obiettivo principale del progetto europeo “UrbanLinks 2 Landscape” che è stato avviato dall’assessorato all’Agricoltura della Regione Umbria, attraverso il servizio Foreste, montagna, sistemi naturalistici della direzione regionale Agricoltura e ambiente.

«L’Umbria – sottolinea l’assessore regionale Fernanda Cecchini – quale unica Regione italiana, lavorerà con partner di vari Paesi europei attorno a un tema, quello della valorizzazione del paesaggio come bene comune ed elemento chiave non solo identitario ma anche del benessere individuale e sociale, che è centrale nelle nostre politiche regionali».

«Un tema – aggiunge – di particolare interesse anche in virtù della coerenza con alcune misure della programmazione regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale e del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 che riguardano progetti d’area che finanzieranno 10 Comuni dell’Umbria, articolati da una rete di interventi finalizzati a ridurre situazioni di degrado e di banalizzazione, rivitalizzare tessuti e territori residuali e marginalizzati, tutelare e recuperare segni ed elementi storici dei paesaggi, valorizzare dal punto di vista formale e funzionale i paesaggi urbani e prossimi alle città».

Il progetto prevede di lavorare, attraverso laboratori di “progettazione” partecipata e l’elaborazione e attuazione di piani d’azione concertati, con partner locali istituzionali e attori socioeconomici, professionisti e associazioni con diversi background ed esperienze per un confronto su nuovi usi e funzioni degli spazi aperti pubblici, soprattutto nei paesaggi di prossimità ai centri urbani, in relazione alla diversificazione rurale, biodiversità, all’inclusione sociale e al rinnovamento urbano.

Approvato dal Segretariato congiunto del Programma “Interreg Europe 2020” nel maggio scorso, il progetto “UrbanLinks 2 Landscape” coinvolge il Rhineland Regional Council come capofila e un partenariato composto, oltre che dalla Regione Umbria, da Schloss Dyck Foundation (Germania), Kristianstad Municipality (Svezia), Silesian Park (Polonia), Surrey County Council (Inghilterra), Kulfdiga District Municipality (Lettonia).