Il messaggio dei frati del Sacro Convento di Assisi. «Festività siano occasione per riscoprire la sobrietà». Le messe in basilica e il concerto sulla Rai

ASSISI (Perugia) – «Che sia un Natale di speranza vissuto in pace in famiglia e nella sobrietà della vita di tutti i giorni». Questo l’augurio dei frati del Sacro Convento di Assisi per le prossime festività.

«Il Natale – ha dichiarato il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti – in questo momento di crisi economica e di valori sia uno stimolo a reagire per un mondo più umano e fraterno. La povertà è la via per la salvezza. Chi è povero in spirito – continua padre Gambetti – è in grado di conoscere la forza e la debolezza, i limiti e le potenzialità, tanto delle persone quanto della natura».
A nome di Papa Francesco, il 24 dicembre a mezzanotte, sarà il Cardinale Agostino Vallini, Legato pontificio per la Basilica di San Francesco, a presiedere la santa Messa di Natale. La solenne celebrazione verrà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook ufficiale di San Francesco d’Assisi.
Il giorno di Natale, il 25 dicembre alle 10.30, si svolgerà la messa solenne presieduta da padre Mauro Gambetti, Custode del Sacro Convento. Mentre alle 18, sempre nella Basilica Inferiore, si svolgeranno i Vespri solenni.
«Un grazie particolare – ha dichiarato il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato – va alla Rai per l’attenzione che mai come quest’anno, ha riservato al messaggio francescano». Proprio su Rai1 il 24 dicembre alle 17.30 andrà in onda un appuntamento dedicato alle storie di Natale, mentre la mattina del 25 dicembre UnoMattina sarà in diretta da Assisi. Alle 12.30 l’immancabile appuntamento con l’annuale concerto di Natale.

Per maggiori informazioni www.sanfrancesco.org.