L’intervento della squadra volante in un bar di Perugia

PERUGIA – Una cliente molesta, ubriaca tanto da minacciare le dipendenti di un bar e da aggredire i poliziotti intervenuti per riportarla alla calma.

È successo in un bar nella periferia di Perugia dove è arrivato un equipaggio della squadra volante dopo la segnalazione della presenza di una 40enne brasiliana transessuale che anche in presenza degli agenti ha continuato a inveire contro le bariste minacciandole. Alla richiesta dei poliziotti di calmarsi e di fornire dei documenti di identificazione, la 40enne non solo si è rifiutata di fornire le proprie generalità, ma si è scagliata contro gli agenti. Ha continuata a minacciare, a fare resistenza e ad aggredire i poliziotti anche dopo l’arresto. Al termine delle attività di rito, è stata portata nel carcere di Capanne e processata per direttissima.