Persone normali con un mestiere speciale

UMBRIA – Festeggiamenti anche in Umbria oggi, come nel resto d’Italia, per la santa protettrice dei vigili del fuoco, Santa Barbara. Cerimonie solenni, nei due comandi provinciali della regione di un corpo, quello dei caschi rossi, da sempre in prima linea per prestare soccorso e porgere aiuto a chi si trova in difficoltà, alle vittime di incendi, incidenti stradali, incidenti domestici. Persone normali con un mestiere speciale, i vigili del fuoco. Gente abituata a fare turni di 12 ore, a garanzia di un servizio attivo ed efficiente 24 ore su 24. E allora eccoli, i numeri del 115 di stanza in regione.

Perugia e provincia

Dal 1° dicembre 2017 al 30 novembre 2018 i vigili del fuoco di Perugia e dei distaccamenti sparsi per la provincia hanno portato a termine circa 16mila interventi di soccorso, di cui 900 riferiti al sisma, portati a compimento dal personale del comando provinciale con il concorso di alcune unità del Comando di Terni ancora presenti a Norcia, Cascia e Preci. Oltre 5mila le operazioni di di prevenzione degli incendi, 5229 le richieste di valutazione progetti, Scia–Cpi, 238 le attività ispettive nelle aziende di cui – il dato fa riflettere – la quasi totalità ha comportato segnalazioni all’autorità giudiziaria o a quella amministrativa; 638, infine, le partecipazioni ad attività pubbliche in cui era necessaria la presenza, e l’eventuale intervento, dei caschi rossi.

Terni e provincia

Nello stesso periodo, con un aumento di circa il 32 per cento rispetto all’anno precedente, le situazioni in cui è stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco a Terni e provincia sono state 5958, di cui la quasi totalità (4129) effettuate dalle squadre della sede centrale, 1080 da quelle del distaccamento di Orvieto, 749 da quelle di Amelia. E la voce più impattante nel computo totale, insieme agli interventi di routine, è quella relativa, direttamente, al “Soccorso persone”: 1266. Direttamente, perché scorporata da incidenti stradali (290), incendi ed esplosioni (644), alluvioni (128), recuperi (136) e statica (crolli e valanghe: 259).