Cinque indirizzi, iscrizioni in costante crescita, filosofia radicata: nel solco della tradizione per affrontare le sfide del futuro

Redazionale sponsorizzato

GUBBIO (Perugia) – I dati del progetto Eduscopio, promosso dalla Fondazione Agnelli, teso a valutare gli esiti successivi della formazione secondaria (risultati universitari e lavorativi dei diplomati), non lasciano dubbi: il miglior Liceo delle Scienze Umane dell’Umbria è proprio il Mazzatinti, il Liceo Classico conferma la prima posizione nella graduatoria tra quelli dell’Alto Chiascio. Aggregando i dati di tutti gli indirizzi del Liceo, il Mazzatinti risulta al primo posto assoluto nella zona interna Alto Chiascio e terzo in tutta l’Umbria.

La scuola è un sicuro punto di riferimento per studenti e famiglie. Le iscrizioni in questi anni sono state in costante crescita nei cinque indirizzi (Artistico, Classico, Scientifico, Scienze Umane, Sportivo), grazie anche al potenziamento delle attività di laboratorio, esperienze, incontri e opportunità. La filosofia è radicata: nel solco della tradizione per affrontare le sfide del futuro. Tante le attività di laboratorio, il perfezionamento delle lingue classiche e moderne, l’esperienza del teatro e della musica, il corso di giornalismo e la rivista d’istituto “Invio”, le nuove aule laboratorio, dotate di schermi a 65 pollici e Apple TV, la possibilità di utilizzare i libri in digitale e l’interazione con i propri tablet alle varie piattaforme tecnologiche di cui la scuola si è dotata.

I cinque indirizzi del “Mazzatinti”

Il Liceo Artistico fa leva sulla formazione basata sul sapere artistico-culturale e sul “saper fare”, con una manualità laboratoriale che ai valori estetici delle arti figurative unisce le competenze nelle tecniche grafiche, pittoriche, architettoniche e del design.

Il Liceo Classico punta sulla formazione culturalmente elevata che, attraverso la conoscenza delle lingue e delle civiltà antiche e moderne e del pensiero storico-filosofico, favorisce le capacità di lettura e d’interpretazione, di giudizio critico e di apprendimento autonomo. L’insegnamento della lingua e della cultura latina e greca può ritenersi anche un volano per lo studio delle lingue straniere. Sta lasciando un segno particolarmente positivo la Notte Nazionale del Liceo che  l’11 gennaio vedrà il “Mazzatinti” nel circuito degli oltre 500 licei italiani coinvolti in una serie di esibizioni degli studenti nella sede storica di piazzale Leopardi.

Il Liceo Scientifico indirizza allo sviluppo tecnologico della società, soprattutto in una prospettiva europea di crescita. E’ stato scelto come scuola rappresentativa del Piano Nazionale Scuola Digitale nelle manifestazioni organizzate dal MIUR a Perugia e a “Terni futura”.

Il Liceo delle Scienze Umane si basa sulla centralità della condizione umana nella società contemporanea attraverso lo studio della filosofia, pedagogia, psicologia, sociologia e antropologia che favoriscono l’acquisizione di competenze in ambito sociale, comunicativo, educativo e sanitario. Il nostro indirizzo è considerato dalla Fondazione Agnelli il “miglior liceo delle Scienze Umane” della regione Umbria.

Il Liceo Sportivo, strettamente collegato allo Scientifico, si caratterizza per il potenziamento di scienze motorie e sportive, scienze naturali, diritto ed economia dello sport, discipline sportive con l’approfondimento della teoria e pratica di molti sport. Apre opportunità nello sport business, nel management dello sport, nel giornalismo sportivo. E’ utile per tutte quelle professioni che richiedono prestanza fisica (Forze Armate, Vigili del Fuoco, tecnici di Protezione Civile).