Piccanti confessioni in diretta radio dell’ex stella del Grande Fratello

Ve la ricordate la “gatta morta” della prima edizione del Grande fratello? Quello di Pietro Taricone, Cristina Plevani, Roberta Beta e Rocco Casalino? Beh, lei era sicuramente uno dei personaggi più controversi, amata e odiata per i suoi continui atteggiamenti provocanti. Lei è Marina La Rosa, che quell’edizione non l’ha vinta ma che di certo da quella prima esperienza, che fu seguitissima dagli italiani, ha tratto come altri suoi compagni di viaggio una spinta importante per muovere i primi nella carriera dello spettacolo.

Marina, che una volta uscita dalla “Casa” ha studiato recitazione per ritagliarsi poi uno spazio nel mondo teatrale e in quello cinematografico, è tornata a parlare di quell’esperienza rivelando alcuni dettagli piccanti. Non tanto per quanto detto, quanto perché riguardano un altro personaggio che da quell’edizione di strada ne ha fatta: Rocco Casalino, attuale portavoce del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e autentico “spin doctor” del Movimento 5Stelle.

«Se pensi al sesso non puoi certamente pensare a lui» ha detto Marina al programma di Radio Rai “I lunatici” riferendosi all’esperienza insieme al Grande Fratello. «Che ci fosse una tresca tra di noi? Diciamo più che altro che lui era il mio “slave”. Ovviamente sto scherzando». Avrà scherzato per davvero?