L’assessore Edi Cicchi: ripercussioni su servizi, anziani, disabili, famiglie e tutte le fasce più fragili della società

di Edi Cicchi, assessore ai Servizi sociali del Comune di Perugia
(riceviamo e pubblichiamo)

PERUGIA – Preoccupa molto la decisione dell’aumento dell’IRES per gli enti del Terzo settore previsto nella manovra finanziaria.

Da sempre infatti i soggetti dell’economia civile svolgono un’azione sussidiaria ai comuni, coadiuvandoli nel sostegno alle persone più fragili e bisognose, anche attraverso la realizzazione e la messa a disposizione di  strutture e servizi  nell’interesse generale della collettività. Questo aumento, si ripercuoterà quindi, oltre che sulle associazioni non profit, anche sugli enti locali, con importanti ricadute sui servizi e sulla spesa sociale, soprattutto nei confronti di anziani, disabili, famiglie e tutte le fasce più fragili della società. Confidiamo quindi che  questa decisione possa essere riconsiderata e che ci sia, nella manovra finanziaria, un sostegno forte alle fasce più in difficoltà, e a tutti i soggetti che svolgono un lavoro di cura e assistenza a queste persone.