Il riconoscimento per gli studenti laureati con una tesi in campo oncologico

PERUGIA – Un premio di laurea come riconoscimento al merito e all’impegno di giovani studioso. È il premio Gian Michele Laccetti, istituito 23 anni fa dall’Associazione umbra per la lotta contro il cancro onlus e riservato agli studenti delle facoltà di Medicina e Chirurgia, Scienze Biologiche, Biotecnologie, Farmacia, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (laurea specialistica di secondo livello) di tutte le università italiane che si laureano con una tesi in campo oncologico, sia sperimentale che clinico.

Il premio è intitolato a Gian Michele Laccetti, originario di Termoli e studente in Geologia all’Università di Perugia, prematuramente scomparso a causa di un tumore nel 1994 all’età di 32 anni: la cerimonia di consegna organizzata dalla onlus si terrà sabato 24 novembre alle 16.30 nella sala Trasimeno della sede centrale Unicredit in via Francesco Baracca, 5.
La premiazione sarà introdotta da Fausto Roila, direttore dell’Oncologia Medica dell’ospedale Santa Maria della Misericordia, e sarà presente l’avvocato Giuseppe Caforio, presidente dell’Aucc. Seguirà la conferenza scientifica del professor Fabrizio Stracci, direttore del Registro Tumori dell’Umbria e direttore della scuola di specializzazione di Igiene e Medicina preventiva dell’Università di Perugia dal titolo “Il controllo del cancro dove siamo e quali sono le prospettive”.
L’evento è patrocinato dalla Regione Umbria, dalla Provincia e dal Comune di Perugia e dall’Università degli studi di Perugia.