Lo scrittore protagonista di una conversazione “Sul tradurre”

PERUGIA – Sarà Stefano Benni il protagonista dell’incontro “Sul tradurre” organizzato per martedì 20 novembre, con inizio alle 16.30, nell’aula magna di palazzo Gallenga dell’Università per stranieri.

A introdurre lo scrittore bolognese saranno il prof. Enrico Terrinoni e la traduttrice Marguerite Pozzoli. L’evento, che è il secondo “Sul Tradurre”, dopo quello dello scorso marzo con Claudio Magris e Snežana Milìnkovic dell’Università di Belgrado, vuole far dialogare l’autore e il suo traduttore: Stefano Benni racconterà il suo rapporto con l’essere e il sentirsi tradotto, sentirsi trasportato in un altro universo linguistico e culturale. Con lo scrittore dialogherà la traduttrice, Marguerite Pozzoli che illustrerà alcuni esempi del suo laboratorio: smonta la scrittura dello scrittore; la attraversa e la conosce a fondo, assume in qualche modo la potenza espressiva dell’autore stesso; chiarirà con alcuni esempi come ha lavorato sul testo di Benni e quali problemi e intuizioni ha vissuto.
«L’incontro – spiegano dall’Università per stranieri – s’inserisce nell’ambito delle attività del corso di laurea magistrale in Traduzione e interpretariato per l’internazionalizzazione dell’impresa (TRIN), un corso di laurea che vuole formare traduttori per le imprese impegnati su testi pratici e settoriali, ma che vuole anche offrire una formazione completa e complessa del traduttore professionista. Ed uno degli obiettivi del corso è proprio quello di abbattere il muro tra la traduzione di testi settoriali e quella di testi letterari e d’autore; del resto questa tipologia di traduzione non è esclusa dal mercato, anzi: le imprese editoriali pubblicano sempre più testi tradotti e necessitano di figure professionali adeguate. L’evento è promosso in collaborazione con l’Istituto di Mediazione Linguistica di Perugia».