Un banale incidente domestico si trasforma in tragedia. Originario di Gualdo Tadino il padre del piccolo scomparso

GUALDO TADINO (Perugia) – Tocca anche l’Umbria la terribile tragedia che sabato scorso ha sconvolto Paderno di Ponzano, in provincia di Treviso. Dove all’interno di un appartamento di via Roma, per un banale incidente domestico sembrerebbe, un neonato ha perso la vita: aveva appena due mesi.

Tocca anche l’Umbria perché umbro è il padre del piccolo Martino, un maresciallo della guardia di finanza, originario di Gualdo Tadino, che stando a diverse ricostruzioni stava scendendo le scale con il bimbo in braccio al momento del dramma. L’uomo sarebbe inciapato, caduto, e il piccolino avrebbe sbattuto violentemente la testa contro lo stipite di una porta. Inutile, purtroppo, ogni tentativo di salvargli la vita da parte dei medici del Ca’ Foncello.