Ultimo fine settimana per I giorni dell’olio nuovo, tra pranzi e musica

MONTECCHIO (Terni) – Ultimo fine settimana per I giorni dell’olio nuovo, full immersion tra i sapori, i profumi e i colori del Vecchio Frantoio Bartolomei.

Oggi, sabato 17 novembre, e domani, domenica 18, appuntamento nella suggestiva atmosfera del frantoio di Montecchio: raccogliendo le olive e seguendo le fasi della spremitura, per avere infine il proprio olio da degustare e da portare a casa, oltre che partecipando a gustosi pranzi e cene accompagnati da musica e non solo.
Ancora una gustosissima occasione quindi per lasciarsi trasportare dal sapore dell’olio extravergine d’oliva e per rivivere il gusto della tradizione fra le dolci colline umbre, a pochi passi da Orvieto. Ed anche per conoscere la civiltà dell’olio, gustare le prelibatezze tipiche, riscoprire i giochi tradizionali e passare ancora qualche giornata indimenticabile nella magica cornice del frantoio.

I giorni dell’olio nuovo al Vecchio Frantoio Bartolomei, tra i più antichi dell’Umbria, è un’iniziativa inserita all’interno del programma regionale di Frantoi Aperti e che si è svolta anche nei precedenti fine settimana di novembre (3-4 e 10-11 novembre, oltre che durante l’anteprima del 27 e 28 ottobre), tra assaggi d’olio fresco, escursioni negli oliveti, raccolta delle olive, visite al frantoio in funzione e al Museo dell’olio, degustazioni tipiche, concerti, workshop, le cene del sabato sera e i pranzi della domenica ed intrattenimento vario.
FB_piatto pranzo

Il programma

“Tutti a bordo de I carro bestiame”

Sabato 17 novembre, ore 20.30:

Un’esplosione di gusto con la cucina dello Chef Daniele Guidantoni e la sua imperdibile “Cena Tipica” al Frantoio.

Domenica 18 novembre, ore 12:

Il gran finale sarà con il “Pranzo Tipico” del Frantoio Bartolomei, in collaborazione con Poggiovalle Country House. Durante e dopo il pranzo ci penseranno i divertentissimi Carro Bestiame a far “digerire” e divertire, con il loro repertorio di brani indimenticabili tutti da cantare.

Museo dell’Olio

Un suggestivo percorso attraverso le fasi di produzione dell’olio di oliva: dalla coltivazione dell’olivo alla raccolta dei frutti, dalla loro lavorazione fino allo stoccaggio del prodotto finito. E’ solo una delle tante chiavi di “lettura” del Museo dell’Olio che, durante queste giornate dedicate all’oro verde dell’Umbria e soprattutto mentre è in svolgimento l’iniziativa ‘I giorni dell’olio nuovo’ al Vecchio Frantoio Bartolomei, è consigliabile visitare.
Nell’intento di valorizzare e far conoscere sempre più e meglio la vita agricola umbra, i proprietari del frantoio, tra i più antichi dell’Umbria e situato tra le colline che caratterizzano la zona di Montecchio, hanno realizzato nel corso degli anni un vero e proprio museo raccogliendo, in appositi spazi, sempre visitabili dal pubblico, vecchi macchinari e utensili d’epoca relativi alla coltura dell’olivo.
Percorrendo le sale espositive, dove è possibile ammirare anche illustrazioni e foto d’epoca, il visitatore viene guidato alla scoperta dei segreti di una coltura che risale ad oltre 6mila anni fa. È possibile ammirare uno dei più rari esempi di pressa del XVI secolo e, inoltre, pezzi di antiquariato, reperti archeologici, curiosità e macchinari utilizzati fino a qualche anno fa che testimoniano quanto antica sia la dedizione e la passione che la famiglia Bartolomei nutre per questa pratica agricola.

Per informazioni: Al Vecchio Frantoio Bartolomei, via Cagnano, 6 05020 Montecchio – Terni – 0744.951395 – www.oleificiobartolomei.it – info@oleificiobartolomei.it – Facebook e Instagram: alvecchiofrantoiobartolomei