Da Bevagna una bella storia di educazione e senso civico: la protagonista è una badante di 60 anni

BEVAGNA (Perugia) – Perde un borsello con dentro ben 750 euro e i suoi documenti, ma la fortuna gli ha sorriso. Perché a trovarli è stata una donna che non ci ha pensato due volte: ha portato tutto ai vigili e ha fatto rintracciare il proprietario distratto.

Il gesto di civiltà e onestà è stato compiuto negli scorsi giorni in piazzale Minolfo Masci e merita di essere raccontato. Una donna di sessanta anni originaria dell’Ucraina ha trovato e raccolto un borsello con 750 euro in contanti, documenti ed effetti personali. La donna, che lavora come badante, ha così permesso agli agenti guidati dal comandante Ermelindo Bartoli di attivarsi per risalire alla persona che aveva smarrito l’oggetto. Gli operatori della polizia locale hanno contattato il proprietario del borsello e la vicenda è finita nel migliore dei modi, grazie soprattutto al grande senso civico della donna.