Insieme al sassofonista sul palco anche Uri Caine, Ugonna Okegwo e Ulysses Owens jr. Tutti i prezzi di biglietti e abbonamenti

PERUGIA – Sarà un concerto del Wilsonian’s Grain Quartet ad aprire la nuova stagione del Jazz Club Perugia: appuntamento nella sala Raffaello del Brufani palace venerdì 16 novembre alle 21.30.

Insieme al sassofonista polistrumentista americano, sul palco saliranno Uri Caine al pianoforte, Ugonna Okegwo al contrabbasso e Ulysses Owens jr alla batteria. «Subito un quartetto stellare, quindi, quello che annuncia il nuovo cartellone di sei concerti – spiegano dal Jazz club -. Steve Wilson, che è già stato ad Umbria Jazz in coppia con Lewis Nash, torna a Perugia con gruppo per raffinati amatori della buona musica. Avere in formazione due mostri sacri come Uri Cane e Ulysses Owens è già di per sé una garanzia, se a questo poi aggiungiamo il contrabbasso di Ugonna Okegwo, sappiamo già che il concerto sarà un vero e proprio “scandaglio” dell’intero spettro stilistico del jazz moderno. Una “pronuncia”, quella di Wilson, che continua ad essere uno dei pilastri fondamentali del sassofono contralto e soprano».
Una ensemble dinamica e tagliente, dunque, quella di Wilson, certo è il gruppo più all’avanguardia che ha mai avuto il musicista americano. Il repertorio che sarà presentato nel concerto di Perugia contiene brani originali e altri arrangiati dal sassofonista insieme a composizioni firmate dalla band.
«Wilsonian’s Grain, un quartetto post-bop che ha esaltato le migliori qualità del sassofonista – l’altruismo, una presa fresca e ben fatta della tradizione e la capacità di fare riferimento a un ampio spettro di strategie e stili senza cadere preda del pastiche o sacrificare una voce originale», questo è quanto scrive, di loro, il Detroit Free Press. Confermando quanto sia un concerto che regalerà jazz al meglio, in termini di concessione, esecuzione e spontaneità. Una performance che si annuncia esaltante sotto tutti i punti di vista.
Il programma del Jazz Club Perugia continuerà poi con altre cinque date. Martedì 11 dicembre 2018, “Fabrizio Bosso e Rosario Giuliani Quartet”, con Fabrizio Bosso alla tromba, Rosario Giuliani al sassofono, Alberto Gurrisi organo hammond e Marco Valeri alla batteria. Poi tutti a Orvieto per Umbria Jazz Winter e si riprende venerdì 18 gennaio 2019 con “Aaron Diehl Trio” con Aaron Diehl al pianoforte, Paul Sikivie al contrabbasso e Lawrence Leathers alla batteria. Venerdì 22 febbraio 2019 il “George Cables Quartet” con George Cables al pianoforte, Piero Odorici al sassofono, Darryll Hall al contrabbasso e Victor Lewis alla batteria. Venerdì 15 marzo 2019, “Quincy Jones presents” Justin Kauflin trio con Justin Kauflin al pianoforte, Christopher Smith al contrabbasso e Billy Williams alla batteria. Ultimo concerto, a firma italiana sabato 13 Aprile 2019 con “Enrico Rava & Danilo Rea Duo”, Enrico Rava alla tromba e Danilo Rea al pianoforte.

Il concerto inizierà alle 21.30 e sarà preceduto da un appuntamento enogastronomico offerto da Gaggi – Alimentarsi di Qualità con degustazione di vini delle Cantine Berioli, Morami, Pucciarella, Madrevite, Pucciarella, Montecorneo,570.
Ogni biglietto avrà il costo di 20 euro. Non c’è una prevendita. I biglietti saranno in vendita sul luogo del concerto la sera stessa di ogni concerto, a partire dalle 19.30.
L’abbonamento avrà un costo di 100 euro (socio ordinario). Gli abbonati avranno diritto all’invito al concerto gospel del 23 dicembre 2018 in programma nella basilica di San Pietro a Perugia organizzato da Fondazione Cassa Risparmio Perugia e Umbria Jazz. Per i minori di 20 anni il costo dell’abbonamento sarà di 50 euro. Stesso costo per studenti universitari e conservatorio. Tutti i concerti sono a posto unico non numerato. L’organizzazione si riserva di apportare modifiche al programma.

Per informazioni: www.jazzclubperugia.itinfo@jazzclubperugia.it