Foligno, i carabinieri arrestano l’uomo e denunciano la sua convivente

Foligno (Perugia) – Addosso gli trovano 16 grammi di cocaina e in casa oltre due etti: arrestato un cittadino albanese di trent’anni.

È successo nei giorni scorsi quando, nel corso di attività di controllo del territorio, i carabinieri della Stazione di Gualdo Cattaneo hanno fermato l’autovettura condotta da un pregiudicato: addosso aveva cocaina per cui i militari hanno proceduto con una perquisizione domiciliare nell’abitazione di Foligno in cui l’uomo è residente. Qui, insieme alla sua convivente, una donna italiana sua coetanea, hanno trovato 235 grammi di droga, già suddivisa in dosi e pronta per essere immessa sul mercato, sostanza da taglio, materiale per il confezionamento delle dosi, due bilancini di precisione e 200 euro in contanti.
La procura della Repubblica di Spoleto, che ha coordinato le indagini, ha disposto gli arresti domiciliari per l’uomo, responsabile di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, mentre la donna è stata denunciata per il medesimo reato. L’arresto è stato confermato dal tribunale di Spoleto.
Dalle analisi effettuate sulla cocaina sequestrata, i carabinieri hanno determinato che il quantitativo era sufficiente per confezionare 950 dosi circa, che immesse sul mercato avrebbero fruttato al pregiudicato albanese circa 75mila euro.