Block Devils ancora al comando della Superlega. Domenica a Perugia c’è Ravenna

PERUGIA – Dopo otto vittorie consecutive arriva il primo stop per la Sir Safety Conad in Superlega: il Vero Volley Monza domenica sera si è imposto al tie break al PalaBarton. I Block Devils restano in vetta alla classifica, ma vedono assottigliarsi il divario sulle inseguitrici Civitanova, Modena e Trento a quattro lunghezze.

«Prova a corrente alternata dei bianconeri che vanno a mille all’ora nel primo e terzo set, entrambi vinti 25-17 – ricordano dalla società -. Alti e bassi invece negli altri parziali nei quali, se la battuta porta sempre frutti (13 ace complessivi), non altrettanto fanno l’attacco ed il muro. Ma ampi meriti vanno anche dati a Monza che ha sfoderato una prestazione di spessore in tutti i fondamentali (ottimo il muro con 9 vincenti e tanti tocchi buoni per la difesa) giocando con il braccio sciolto, con qualità tecniche importanti e mettendo in vetrina i giovani Dzavoronok (15 punti) e soprattutto Plotnytskyi (Mvp, 18 palloni vincenti). Ai padroni di casa non bastano invece i 20 punti (con 7 ace) di Leon ed i 17 di Atanasijevic con il muro che non è riuscito ad arginare gli attaccanti brianzoli. Bernardi, senza Berger, ha dovuto fare a meno anche di Ricci (seppure a referto) con il sostituto Galassi che non ha comunque demeritato mettendo a terra 8 punti (7 in attacco e 1 a muro)».

Adesso la Sir si prepara al prossimo match in casa: appuntamento domenica con il Ravenna.

I commenti

Luciano De Cecco (Sir Safety Conad Perugia): «Prima di tutto complimenti a Monza che ha giocato molto bene anche quando siamo stati in grado di metterli sotto nel primo e terzo set. Non hanno mai mollato, hanno murato, hanno difeso e ci hanno creato problemi. Prima o poi dovevamo perdere, ci sta. Magari al tie break potevamo riprenderla, ma nessun rimpianto. Andiamo avanti a testa alta e pensiamo alla prossima».

Fabio Soli (Vero Volley Monza): «Abbiamo giocato una buona pallavolo, magari non costante ma contro Perugia non è possibile. Loro ci hanno lasciato ampi spazi e noi siamo stati bravi ad infilarci con pazienza, coraggio e con qualità tecniche che i miei giocatori hanno. E alla fine ci portiamo a casa una vittoria che probabilmente non si aspettavano in tanti».

Il tabellino

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – VERO VOLLEY MONZA 2-3

Parziali: 25-17, 23-25, 25-17, 20-25, 13-15

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 17, Podrascanin 8, Galassi 8, Leon 20, Lanza 12, Colaci (libero), Piccinelli, Seif, Della Lunga. N.e.: Ricci, Hoogendoorn. All. Bernardi, vice all Fontana.

VERO VOLLEY MONZA: Orduna 3, Ghafour 12, Beretta 12, Yosifov 5, Dzavoronok 15, Plotnytskyi 18, Rizzo (libero), Giannotti, Calligaro, Galliani, Bott. N.e.: Buti, Arasomwan, Picchio (libero). All. Soli, vice all. Parisi.

Arbitri: Dominga Lot – Giorgio Gnani

LE CIFRE – PERUGIA: 23 b.s., 13 ace, 35% ric. pos., 18% ric. prf., 53% att., 6 muri. MONZA: 31 b.s., 7 ace, 35% ric. pos., 14% ric. prf., 51% att., 9 muri.