Le immagini del recupero

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – È caduto, vattelapesca come, nella tana di un tasso. E non è più riuscito a risalire. Poverino, c’è da capirlo: la buca scavata dall’animale era profonda più di 10 metri e per lui, un cane da caccia, mica un uccello, sarebbe stato impossibile arrampicarsi da lì. Ci hanno pensato i vigili del fuoco del distaccamento di Città di Castello a salvarlo. Ci hanno messo un giorno intero, vista la complessità dell’intervento, ma ci sono riusciti. E a giudicare dalle dolcissime immagini del soccorso, ne è valsa decisamente la pena.

Pare che il povero cane fosse lì dentro da giovedì. Per individuarlo i caschi rossi hanno utilizzato un geofono e una videocamera miniaturizzata: strumenti utilizzati nei crolli delle abitazioni per individuare le persone rimaste sotto le macerie. Per effettuare il recupero è stato usato anche un piccolo escavatore, vista la profondità della tana del tasso in cui era finito. Tutto è ben quel che finisce bene!

WhatsApp Image 2018-11-10 at 18.55.28.jpeg