Il 10 novembre a Spoleto

SPOLETO (Perugia) – Ambiente sano e salute dell’uomo, alimentazione e qualità della vita. Questi i temi al centro del convegno “Fa’ che il cibo sia la tua medicina, la medicina sia il tuo cibo”, un incontro organizzato dal Comune di Spoleto e dall’associazione ambientalista Accademia Kronos onlus, una delle 16 associazioni riconosciute dal Ministero dell’Ambiente, in programma a Spoleto sabato 10 novembre alle ore 9.30.

L’appuntamento, che si terrà alla Biblioteca comunale “G. Carducci” a Palazzo Mauri, sarà il primo di una serie di eventi finalizzati a sottolineare le interrelazioni profonde tra ambiente sano e salute dell’uomo, analizzate attraverso un approccio multidisciplinare.

Il rapporto simbiotico tra Uomo e Natura, oggi stravolto dalle logiche di profitto, spesso sostenute da scarse informazioni e generale disinteresse; la necessità di migliorare la salute dell’uomo; trovare soluzioni alternative per un cambiamento qualitativo della nostra alimentazione sono tutti aspetti su cui il convegno intende focalizzare l’attenzione.

Non solo. Le tematiche verranno affrontate anche dal punto di vista scientifico, ragionando sui rischi per la salute e la procreazione che un habitat contaminato può comportare. Il tutto con l’obiettivo di stimolare un dibattito sulle modalità alternative offerte dal panorama odierno. L’Accademia Kronos, dopo il successo del Convegno “Difendiamo il futuro – effetti dei cambiamenti climatici sulla vita dei cittadini”, organizzato a Roma in Campidoglio lo scorso 21 aprile, lancerà anche a Spoleto la Campagna “Io faccio la mia parte”.

In occasione del Convegno di Spoleto AK , per promuove la Campagna contro gli alberi di Natale vivi e l’uso indiscriminato della plastica, farà dono al Ministro delle Politiche Agricole e al Ministro dell’Ambiente, che sono stati invitati, nonché al Generale di C.A. Antonio Ricciardi, di un albero stilizzato in vetroresina riciclata, realizzato dalla Gees Recycling.

Al Convegno verrà presentata la Carta Etica dell’habitat sano, primo atto di un’idea progettuale che AK concretizzerà nel 2019. L’evento è stato organizzato in occasione dei 50 anni di attività dell’Accademia Kronos onlus, in collaborazione con l’Associazione BioEtica e D.U. onlus e con la Federazione dei Dottori Agronomi e Forestali dell’Umbria.

La Gees Recycling, tutta Italiana, è l’unica azienda al mondo capace di riutilizzare in modo industriale la vetroresina, si occupa del recupero, macinazione, trasformazione e commercializzazione di nuovi prodotti per svariati usi, vera economia circolare. A oggi la Gees Recycling é l’unica risposta al problema dei rifiuti in vetroresina, oggetto di un prossimo Incontro di AK.