Le zone interessate

CORCIANO (Perugia) – «Enel Rete Gas sta rispondendo con prontezza per definire il Piano di completamento del metanodotto comunale, sulla base delle richieste presentate e delle autorizzazioni di utilizzo del suolo pubblico rilasciate». È quanto sottolinea Francesco Mangano, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Corciano dando notizia che stanno proseguendo su tutto il territorio i lavori della rete di gas metano nelle zone ancora prive del servizio.

Dopo gli interventi a Capocavallo, Taverne, Ellera e Migiana, è stata completata la rete lungo la strada che da Corciano porta a Villa di Magione. «I cittadini delle zone interessate dalla nuova rete – aggiunge – potranno rivolgersi alle aziende fornitrici di gas per effettuare l’allaccio e nel contempo l’Amministrazione Comunale si attiverà per ottimizzare il ripristino del manto stradale nei tratti oggetto di intervento».

Attualmente rimangono alcune zone che necessitano della rete, a cominciare da Castelvieto ed altri comprensori scarsamente popolati. «In realtà – riconosce Mangano – è proprio in queste aree che si avverte la necessità di un intervento pubblico, in quanto le esigenze di fornitura del gas alle famiglie spesso non corrisponde all’interesse commerciale ed economico dell’operatore di mercato, nel rapporto tra costo dell’intervento ed utenze attivabili. Per questo motivo – conclude – l’Amministrazione Comunale si è attivata con decisione, per sollecitare interventi anche in zone che teoricamente non offrono una grande ricaduta in termini commerciali».