Più di 350mila euro dal Miur. Poi la corposa donazione della Fondazione Cucinelli…

CORCIANO (Perugia) – Soldi dalla partecipazione a bandi pubblici. Soldi che andranno a finanziare opere in tutto il comune. Soldi, tanti fa sapere l’ente, che «confermano la bontà della programmazione della Giunta e l’efficienza della progettazione curata dai nostri Uffici».

L’Amministrazione ha partecipato a una serie di bandi pubblici, presentando proposte progettuali che hanno riscontrato il favore degli enti statali e regionali. In particolare, è stato ottenuto dal Miur un finanziamento di 127.631,66 euro per i lavori di manutenzione straordinaria della scuola materna in via Parco San Mariano ed un corposo contributo di 249mila euro per i lavori di efficientamento energetico del palazzo comunale.

«Sono estremamente soddisfatto per questi finanziamenti – ha dichiarato l’assessore ai LLPP Francesco Mangano – perché confermano la bontà della programmazione della Giunta e l’efficienza della progettazione curata dai nostri Uffici. Oltre all’intervento di quasi 1 milione di euro per la scuola materna di Chiugiana, il finanziamento di quasi 128mila euro per la scuola materna del Girasole ci consente di migliorare notevolmente le strutture scolastiche materne per garantire ai nostri bambini scuole all’avanguardia».

«In particolare – prosegue -, questo finanziamento si aggiunge alla donazione della Fondazione Brunello Cucinelli (circa 90mila euro) nell’ambito dei progetti sostenuti con erogazioni liberali in denaro in favore delle scuole del sistema nazionale di istruzione (School bonus) e ci consente di intervenire sul cappotto esterno della scuola nonché di migliorare il pavimento interno. Altrettanto importante è il finanziamento di quasi 250mila euro per il Palazzo Comunale, fondi che saranno utilizzati per il consolidamento strutturale, con ottimizzazione degli uffici finalizzata ad una funzionale ergonomia interna e ad una più snella organizzazione del front office con i cittadini». Le opere sono state inserite nel Piano Triennale dei Lavori Pubblici, annualità 2019, tempi burocratici permettendo.