La sfilata di moda a Santa Giuliana per sostenere i progetto di assistenza domiciliare e prevenzione oncologica della fondazione Ant Umbria

PERUGIA – Abiti donati da negozi e imprese del tessile, eccellenze sartoriali o creazioni delle volontarie: ecco cosa sfilerà sulla passerella del complesso monumentale di Santa Giuliana (sede della Scuola di lingue estere dell’esercito) in occasione di Defil’Ant, l’iniziativa di solidarietà a sostegno del servizio di assistenza domiciliare gratuita e dei progetti di prevenzione oncologica.

La manifestazione, promossa dalla fondazione Ant con il patrocinio di Confcommercio e Comune di Perugia, è in programma per sabato 10 novembre alle 17: il tema di quest’anno è “I colori della moda – Moda, Arte, Food e Solidarietà”.
Oltre alla sfilata con capi originali e con creazioni artigianali donate a Fondazione Ant a sostegno dei propri progetti gratuiti di assistenza medico-specialistica domiciliare, nell’edizione 2018 ci saranno in esposizione anche le ceramiche artistiche del distretto di Deruta e di artisti regionali e le eccellenze agroalimentari umbre.
Il tutto in uno show presentato da Nicolò Gasbarro e aperto da una esibizione di tango della Scuola Alice di Perugia. Tante le associazioni e le realtà del territorio che contribuiranno all’iniziativa: dai parrucchieri professionisti di Consorzio Futuro, all’associazione Coraggio che ha sponsorizzato una capo sartoriale che sfilerà, alla ditta Floreale che donerà gli addobbi.
«Anche questa edizione – spiegano i promotori – è realizzata grazie alla generosa ospitalità della Scuola di Lingue Estere dell’Esercito. Il prestigioso complesso monumentale di Santa Giuliana, sede appunto della Scuola, sarà lo speciale palcoscenico delle creazioni di moda che saranno presentate nel corso della sfilata. Un aperitivo sarà offerto ai partecipanti al termine dell’evento: si potranno degustare specialità del territorio preparate della Comunità delle Cuoche della cucina popolare dell’Umbria del Presidio Slow Food del Lago Trasimeno, servite per l’occasione dagli studenti dell’Istituto Alberghiero di Assisi che ha aderito con grande entusiasmo all’iniziativa».

Inoltre, sarà possibile vedere in anteprima il Paniere delle Eccellenze Umbre, il regalo solidale che ANT propone anche per questo Natale e che sarà possibile assicurarsi prenotandolo tramite il sito www.ant.it/umbria o recandosi al Charity Shop di via dei Filosofi 74 a partire da martedì 13 novembre. Chi vorrà potrà trovare al Charity anche gli abiti della sfilata e le ceramiche.
L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Perugia e da Confcommercio Perugia, nasce a sostegno del servizio di assistenza medico-specialistica domiciliare gratuita e dei progetti di prevenzione oncologica di ANT in Umbria e si sviluppa valorizzando e dando massima visibilità alle imprese locali del settore tessile-abbigliamento, dell’arte e del food.
All’evento hanno aderito: Gattinoni, Fabiana Filippi, Paris Ricci, Lungarotti, Corso Vannucci Cashmere, Gioielli Zar, Mandrelli, Uberto Cantarelli, Lorena Antonazzi, Rocco Ragni, Carpel, Due Emme, Antonella F., Duilio Confezioni, Andrei, Fiba Outlet, Proietti Pizzi, Dandara, Le Tricot Perugia, Desigual, Hand, Lucia Corso Cavur, Germini Abbigliamento, Ilma, Stefanel, Badiali, Red Carpet, MadamDorè, Wabi, Corso Cavour 58, Fausto Mode, Losani.
Il programma completo di Defil’ANT 2018 su www.ant.it/umbria