Oltre tre metri di roccia calcarea

FERENTILLO (Terni) – Si svolgeranno venerdì prossimo le operazioni di eliminazione tramite esplosivo del masso incastrato a mezza costa lungo la Sr209 Valnerina tra Ferentillo e Macenano. La Provincia di Terni ha incaricato una ditta specializzata di fochini che applicherà cariche esplosive a gas sulla roccia con l’obiettivo di frantumarla completamente ed eliminare così il potenziale pericolo.

Le attività si svolgeranno dalle 7 alle 19 con interruzioni del traffico veicolare temporanee, di circa 15 minuti l’una, disposte con un’ordinanza Anas, in concomitanza con le operazioni di brillamento degli esplosivi. Il masso di origine calcarea ha una lunghezza di oltre tre metri ed un peso di circa 10 tonnellate.

I frammenti che deriveranno dalle operazioni di disintegrazione saranno lasciati sul posto essendo ormai di piccole dimensioni, riconducibili a ciottoli, ed insistendo nella zona un sistema di reti paramassi che ne impediscono lo scivolamento a valle verso la strada. Alle operazioni saranno presenti i carabinieri, i vigili del fuoco e personale tecnico della Provincia di Terni e dell’Anas, attuale proprietaria della Sr209.