La promessa del sindaco di Trevi, Sperandio: «Un mese pieno di sorprese»

TREVI (Perugia) – Fervono i preparativi, in città, per l’Ottobre Trevano. La macchina organizzativa è a lavoro per dare vita a rievocazioni e competizioni storiche, sport, mostre d’arte, musica, convegni, spettacoli teatrali e, naturalmente buona cucina proposta attraverso prodotti tipici e locali con il sedano nero di Trevi a fare la parte del leone.

Il sindaco Bernardino Sperandio ha presentato il ricco programma sottolineando lo stretto legame tra la città e questo mese “pieno di sorprese”, affiancato dal presidente dell’ente Palio dei Terzieri, Giuseppe Rosichetti, dalla vice presidente della Pro Trevi, Isabella Burganti, dall’assessore Dalila Stemperini, dal direttore artistico della rassegna teatrale “Sipario d’ottobre”, Graziano Sirci, da Francesca Romana Lovelock, figlia del compianto attore Ray che aveva scelto Trevi come sua “casa”, dal presidente dell’Associazione Clitunno Claudio Menichelli e da Altavilla Palini Capodicasa di Pomonte autrice del bellissimo Palio 2018 che sarà conteso fra i tre Terzieri durante la corsa dei carri.

Il sipario sulla manifestazione si aprirà il 5 ottobre alle 20 con il “Convivium dei Terzieri” con la disfida dei sapori che vedrà i terzieri Castello, Mariggia e Piano contendersi il primato a suon di prelibatezze al cospetto di una giuria di esperti capeggiata dalla celeberrima Anna Moroni. Intanto a Villa Fabri sarà inaugurata la mostra collettiva di pittura “Artisti trevani in Villa” che rimarrà aperta fino al 4 novembre. Alle 21 prenderà invece il via al Teatro Clitunno “Sipario d’Ottobre” con la compagnia “La Bottega dei ReBardò” di Roma con “Sugo Finto” di Gianni Clementi per la regia di Enzo Ardone.

Il primo fine settimana della kermesse vedrà sabato 6 ottobre il corteo storico per le vie del centro storico a partire dalle ore 21; corteo che si ripeterà il giorno dopo dalle 14,30 come apertura al XXXVIII Palio dei Terzieri. Dalle 20 saranno aperte le caratteristiche taverne che rimarranno aperte per tutto il periodo della manifestazione.

Il secondo week end vedrà il 12 ottobre al teatro Clitunno (ore 21) l’esibizione della Banda dell’Aeronautica, mentre sabato 13, dalle 15 alle 24 e domenica 14, dalle 9 alle 22 il centro storico si animerà con il mercato medievale. I tamburini dei Terzieri si sfideranno sabato alle 21 e in contemporanea al Teatro Clitunno per gli amanti della prosa la compagnia “Costellazione” di Formia presenterà “La Cattedrale”, drammaturgia e regia di Roberta Costantini e Marco Marino.

Domenica 14 alle 9 a Villa Fabri si terrà il Torneo Arcieristico nazionale L.A.M.; alle 9.30 a Piazza Garibaldi la V edizione di “Gusta Trevi”; alle 10 “La Domenica del Borgo” a cura dell’Associazione I Borghi più belli d’Italia con “Ciceroni” d’eccezione; dalle 11 alle 20 in piazza Mazzini nell’ambito d “Gusta Trevi”, assaggi delle eccellenze del territorio; alle 15 nella piazza del Teatro “The big draw in the fantasiland” a cura dell’associazione Pro Trevi e dell’associazione Colori e Parole.

Il terzo week end si aprirà alle 21 con la commedia di Eduardo De Filippo “Non ti pago” per la regia di Gianni Bevilacqua con la compagnia teatrale “Le voci di dentro” di Assisi. A Villa Fabri aprirà i battenti “Eco Natura”, III edizione del Salone del turismo rurale visitabile fino al 21 ottobre. Sabato 20 dalle 9 alle 20 in piazza del Mercato, anteprima della “Mostra-mercato del sedano nero” e LIV edizione della “Sagra del sedano nero e della salsiccia”; alle 20, scene di vita medievale.

Domenica 21 dalle 9 alle 20 Mostra mercato del sedano nero e sagra; alle 10 per la sezione “Ristoranti Aperti” laboratorio di cucina, “A lezione di sedano nero di Trevi” a cura di Apriti Sedano e dell’Associazione Pro Trevi che alle 12 in piazza Mazzini darà ita alla cerimonia di premiazione del miglior sedano nero 2018; alle 17 esibizione della banda musicale di Umbertide; alle 18 scene di vita medievale e da Piazza Mazzini lancio della mongolfiera con un messaggio di pace scelto tra quelli degli alunni delle scuole di Trevi dell’Istituto Tommaso Valenti.

L’Ottobre Trevano vivrà l’ultimo fine settimana iniziando il 26 alle 21 con lo spettacolo “Itaca” al Teatro Clitunno che avrà per protagonista uno degli attori noti e amati del momento, Lino Guanciale. Sabato 27 ottobre sport e solidarietà con la nazionale di calcio attori in ricordo di Ray Lavelock allo stadio Alberto Pinca alle 14.30; Palio dei Bimbi in piazza Garibaldi alle 17.30 e alle 21 al teatro Clitunno per la regia di Graziano Sirci “Un grazioso via vai” di Marco Tassara con la compagnia teatrale Arco di Trevi.
Il 28 ottobre dalle 9 alle 20 “Castagnata e Antichi Sapori”a Piazza Mazzini.

Ancora appuntamenti a novembre per chiudere la manifestazione il 3 e il 4 con il Festival Trevi tra olio, arte, musica e papille; il 4, alle 21 al teatro Clitunno con “Ho il veleno” scritto, diretto e interpretato da Silvana Prestipino della compagnia teatrale “Lungo il fiume sull’acqua”. Giovedì 11 novembre alle 21 alle ore 17 “Tartarino è partito” a cura dell’associazione VO.LA Trevi.