In corso Cavour: in manette un «abituale fornitore di stupefacenti della zona»

PERUGIA – Ha inghiottito la droga che aveva con sé pur di sfuggire all’arresto. Un tentativo disperato, pericoloso, soprattutto inutile visto che di lì a poco gli agenti della squadra mobile gli avrebbero messo le manette ai polsi.

È successo in corso Garibaldi. Dove l’uomo, un «abituale fornitore di stupefacenti della zona» secondo le forze dell’ordine, è stato colto con le mani nel sacco durante un servizio di appostamento dei poliziotti. E scoperto a vendere l’ennesima dose, decine quelle accertate dagli agenti nel corso delle indagini, il 39enne, tunisino, ha pensato bene di ingoiare l’involucro, contenente cocaina si saprà poi.

Per questo, oltre che per il ritrovamento di altra droga e contanti in casa sua, è stato arrestato e ora si trova rinchiuso a Capanne.