Le confessioni di Guendalina Tavassi

di Leonardo Corda Milia

Guendalina Tavassi, prima gieffina e poi naufraga dell’Isola dei famosi targata Simona Ventura, è rimasta incinta della sua prima figlia a 17 anni: Gaia, nata dal rapporto, ormai finito, con Remo Nicolini. E al settimanale Ora la Tavassi adesso confessa che a causa di quella gravidanza il rapporto con suo padre per mesi e mesi si è praticamente interrotto. «Mi disse solo che metteva a disposizione un tetto per me e per la piccola. Per quanto riguardava la gestione di mia figlia invece me la sarei dovuta sbrigare da sola. Oggi lo ringrazio perché il dovermi occupare di mia figlia mi ha fatto maturare e resa migliore».

Oggi sposata con l’imprenditore Umberto D’Aponte, dal quale ha avuto due figli, Chloe e Salvatore, Guendalina ricorda la sua infanzia, segnata dalla «separazione dei miei genitori» che «è stato il trauma della mia adolescenza. Non posso dire di essere stata una bambina infelice. Decisi di vivere con mio padre, mentre mio fratello rimase con mia madre. Per questo, papà è stato anche un mammo e questo suo ruolo era anche divertente». «Non mi vietava nulla – conclude -, ho sempre fatto di testa mia. Mi ha viziato e coccolato e ancora oggi è perdutamente innamorato di me».