Denunciati a piede libero. Ecco cosa hanno trovato i poliziotti

PERUGIA – Lotta allo spaccio a Perugia e dintorni: gli agenti della Mobile hanno identificato e denunciato due dei pusher che presumibilmente rifornivano di hashish le piazze – più che altro: i parchi – di Ellera e Santa Sabina.

Dopo lunghi appostamenti gli agenti hanno fermato uno dei presunti spacciatori mentre si addentrava in un parco pubblico. Nell’auto del 52enne, marocchino e residente a Perugia, tra i capi di abbigliamento che l’uomo ha dichiarato di vendere porta a porta  era nascosto un panetto di hashish di circa 100 grammi, immediatamente sequestrato. Un secondo panetto di un etto, oltre a quattro ovuli del peso complessivo di 41 grammi, è stato trovato poco dopo nei pressi di una stazione di servizio della zona: occultato nel furgone di un ambulante 45enne, anche lui marocchino e residente in provincia.

Sbrigate le formalità di rito, entrambi gli uomini sono stati denunciati a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.