Scatta la denuncia. E il Comune adesso cerca risorse aggiuntive per installare videocamere nelle zone bersaglio dei balordi

SPOLETO (Perugia) – Uno o più balordi nella notte tra domenica e lunedì si sono dati alla pazza gioia nella zona di piazza Vittoria. Hanno distrutto tutto ciò che hanno potuto, danneggiando arredi urbani (peraltro) recentemente rinnovati.

Di quanto accaduto la polizia municipale – sul posto insieme all’assessore ai Lavori pubblici, Angelo Loretoni, e all’assessore all’Ambiente, Maria Rita Zengoni – non ha potuto che accorgersi la mattina seguente. Sono stati divelti vari cestini dei rifiuti ed è stato scaraventato a terra anche un raccoglitore in cemento, proprio lì, in quei giardini in cui di recente era stata completata la pulitura della fontana, tornata funzionante, e sistemati gli arredi.

«Il Comune di Spoleto – si legge in una nota – presenterà denuncia contro ignoti per danneggiamento al patrimonio. Si tratta dell’ennesimo caso di atti di vandalismo in aree pubbliche contro il patrimonio e contro i servizi igienici pubblici che sono oggetto di devastazione ormai sistematicamente. Per questo la Giunta sta pensando di trovare risorse aggiuntive per assicurare un sistema di videosorveglianza in alcune zone strategiche della città, tra cui i giardini di piazza Vittoria».