Per agevolare il trasporto i frati hanno aperto loro le porte dell’Eremo delle Carceri

ASSISI (Perugia) – È scivolata, è caduta, si è infortunata. E sono dovuti arrivare i vigili del fuoco per recuperarla dal sentiero dell’Eremo, sul Subasio, dove stava passeggiando al momento del capitombolo.

La donna, una turista australiana di 66 anni, accusava forti dolori alla schiena e al polso sinistro (forse rotto) quando è stata raggiunta dai caschi rossi. Che per procedere al trasporto in maniera sicura e veloce, dopo aver ottenuto il consenso dei frati, sono passati attraverso i locali dell’Eremo delle Carceri. In seguito, la donna è stata caricata sul pick-up della centrale provinciale fino all’ambulanza che aspettava sul piazzale esterno dell’eremo.