Ora è ai domiciliari

FOLIGNO (Perugia) – Residente a Castel Volturno, pendolare per “lavoro”. Ha 33 anni ed è nigeriano lo spacciatore arrestato sabato dai carabinieri della compagnia di Foligno, beccato a cedere diverse dosi di marijuana ad alcuni minorenni all’interno del più grande parco della città, quello dei Canapé. I militari si sono messi sulle sue tracce dopo la segnalazione di alcuni cittadini che, evidentemente, ci avevano visto giusto.

L’uomo aveva in tasca 10 grammi di “erba” già divisa in dosi e, sorpresa, una banconota da 50 contraffatta quando gli uomini del Norm lo hanno fermato. Il pusher è stato quindi tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e al termine dell’udienza di convalida è stato confinato agli arresti domiciliari, a Castel Volturno. suo A carico, infine, è stata avviata la procedura amministrativa per emettere il Foglio di via obbligatorio dal comune di Foligno.