Tutti con precedenti penali, il 9 ottobre erano stati arrestati a Roma per furto aggravato in concorso su autobus in via Veneto

TERNI – Quattro i divieti di ritorno per altrettanti cittadini bulgari, tre donne e un uomo, fermati dalla Volante in un parcheggio di Borgo Bovio. I quattro erano all’interno un’auto con targa francese e non sono stati in grado di fornire spiegazioni in merito alla loro presenza in città.

Un rapido controllo al terminale da parte degli agenti ed è emerso che tutti, con età compresa tra i 20 e i 48 anni, erano gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio e tutti insieme erano stati arrestati a Roma, il 9 ottobre, per furto aggravato in concorso su un autobus in via Veneto. Senza fissa dimora in Italia, sono stati allontanati da Terni con il provvedimento della durata di tre anni, misura che si va ad aggiungere a quella identica emessa da Roma.