Urp, servizi sociali, vigili urbani e uffici decentrati, tutto in un’unica struttura al centro del quartiere. La spesa? Oltre 2 milioni di euro

PERUGIA – Approvato il progetto definitivo del nuovo centro uffici e biblioteca di Ponte San Giovanni, che sorgerà lungo via Cestellini, nel piazzale adiacente la caserma dei Carabinieri, in un’area già di proprietà comunale. Ne dà notizia la Giunta, che nel primo pomeriggio ha dato il via libera alla realizzazione.

La struttura, che oltre alla biblioteca comunale e a un rimessaggio di mezzi e attrezzature, ospiterà la sede Urp, servizi sociali, vigili urbani e uffici decentrati, sorgerà dunque al centro del quartiere, non distante da altri servizi pubblici essenziali per i residenti, come Poste, Asl, scuole, Cva, carabinieri, stazione ferroviaria, e potrà godere della presenza di un ampio parcheggio nella attigua piazza del Mercato.

«Le sedi comunali a Ponte San Giovanni sono tutte dislocate in maniera sparsa, in strutture che in affitto – ha ricordato l’assessore ai lavori pubblici Francesco Calabrese – Era necessario riunire tutti i servizi comunali in un’unica sede, non solo per una questione di risparmio, ma soprattutto perché essa possa essere rappresentativa dell’identità del quartiere, posizionata com’è in un luogo strategico».

Il progetto è stato più volte partecipato alla comunità locale, ottenendone un ampio consenso. L’importo della spesa prevista è di 2,2 milioni di euro, finanziabile per la maggior parte con stanziamenti già previsti nel bilancio comunale e per il resto, circa 718mila euro, con la cessione di immobile. «Contiamo – ha concluso Calabrese – di procedere con la gara entro fine anno, in modo da avviare il cantiere già a primavera 2019».