In manette un 56enne

SPOLETO (Perugia) – Un colpo deciso con il martello frangivetro, il cristallo del finestrino che va in frantumi, e la strada per arraffare quel potafogli distrattamente lasciato nell’abitacolo dell’auto in sosta è spianata. L’episodio nella tarda mattinata di giovedì 13 settembre a Spoleto, frazione San Giacomo. Il ladro, talmente sicuro di sé e convinto di farla franca, giunto il momento di allontanarsi dal luogo del furto se l’è persino presa comoda: è salito in sella alla sua bicicletta e con quella se ne è andato.

Troppo comoda, visto il rapido intervento dei carabinieri. Che ricevuta la richiesta di aiuto si sono precipitati sul posto e hanno bloccato il presunto responsabile, ancora in possesso dell’arnese utilizzato per rompere il vetro e ovviamente della refurtiva. L’uomo, un pregiudicato 56enne, è stato immediatamente arrestato e condotto di fronte al tribunale di Spoleto, che ha convalidato l’arresto e applicato la misura cautelare degli arresti domiciliari.