La conduttrice, tra calcio e Miss Italia: «Sono entrata in Sky che non lo conoscevo e ne sono uscita fidanzata. Voglio una famiglia ma senza fretta»

Altro che CR7: è sempre lei, Diletta Leotta, la star del calcio italiano. Come prima per Sky ora per Dazn, sono pochi tra i milioni di appassionati in grado di rimanere insensibili alla “padrona di casa” del football.

Come la sua collega (e rivale in fatto di spezzare il cuore dei tifosi) Ilaria D’Amico con Buffon, anche Diletta ha sempre tenuto un profilo molto basso per quanto riguarda la propria relazione sentimentale dal momento che il fidanzato Matteo Mammì è uno dei dirigenti di Sky. E allora ecco che la Leotta decide di “spazzare l’area” da ogni possibile allusione non proprio carina alla sua scalata televisiva. «Sono entrata a Sky che ero single, non lo conoscevo, e ne sono uscita fidanzata. Stiamo parlando di un’azienda di una serietà e qualità di programmi tale che certe dinamiche non sarebbero possibili – ha detto in una recentissima intervista a Nuovo Tv -. Cosa mi ha colpito di lui? Gli occhi, azzurri e intelligenti. Vengo da una famiglia numerosa e desidero averne una tutta mia, ma senza fretta».

Già, perché per adesso c’è tanto lavoro da fare. Non solo il calcio, infatti, visto che Diletta sarà protagonista, e non potrebbe essere altrimenti, anche del massimo torneo nazionale della bellezza: la finale di Miss Italia, che condurrà assieme a Francesco Facchinetti, lunedì 17 settembre. «Qualche anno fa partecipai alle selezioni perché volevo vincere il concorso ma mi hanno bocciata: mi rifiutai di ballare e recitai una poesia…». Ora Diletta ci arriva da regina.