L’intervento dei consiglieri Castori e Luciani (Fi)

di Carlo Castori e Claudia Luciani*
(riceviamo e pubblichiamo)

PERUGIA – Negli ultimi anni il parco Chico Mendez ha goduto spesso di un fama fastidiosa, seppur in parte immeritata. Grazie all’attività dei cittadini, sostenuti dall’amministrazione, il parco sta trovando nuova vita con tante manifestazioni e occasioni di incontro, grazie alle quali in queste giornate di fine estate il parco sta tornando ad essere vissuto appieno. Le giornate dedicate alla lotta al bullismo, patrocinate dal Comune di Perugia, rientrano in queste occasioni di incontro tra cittadini attraverso la discussione di una problematica particolarmente sentita da giovani e genitori. Questi ultimi, anche attraverso la loro pagina facebook, stanno svolgendo una intensa attività che noi appoggiamo in pieno. Segnalazioni e proposte a cui siamo particolarmente attenti.

La nuova illuminazione, i futuri lavori per la fornitura di attrezzature sportive, il filo diretto con gli assessorati, sono esempi di come cittadini ed istituzioni collaborino attivamente ed in stretta sinergia per dare nuova vitalità al parco Chico Mendez. Anche con la recente approvazione del Daspo urbano abbiamo fatto un passo avanti. Parliamo di aree urbane adibite a verde pubblico frequentate da famiglie, bambini e anziani, e l’inserimento dello stesso parco nella lista delle zone coperte da Daspo consentirà la possibilità di poter usufruire di tali spazi in piena sicurezza.

Certo che le problematiche non si risolvono in pochi giorni e parecchio lavoro è ancora da fare (atti di vandalismo, pulizia, la questione Villa Nanni) ma come consiglieri comunali il nostro compito è anche quello di lavorare insieme a cittadini ed associazioni del territorio per favorire la rinascita del parco e delle sue strutture.

*Consiglieri comunali Forza Italia