Perugia, due tunisini denunciati dai poliziotti della squadra volante. Uno ha mentito sulla sua identità

PERUGIA – Due cittadini di origine tunisina sono stati denunciati dopo la segnalazione di chi li ha notati a spacciare in un’auto.

È accaduto nel tardo pomeriggio di lunedì nella zona di via XX Settembre, quando è stato richiesto l’intervento della polizia per la presenza di spacciatori all’interno di un’autovettura in sosta.
Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno proceduto al controllo di una Fiat Punto con due uomini a bordo, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: un 37enne tunisino in regola con le norme sul soggiorno e un connazionale 51enne, irregolare sul territorio nazionale, che ha fornito false generalità.
La perquisizione dell’autovettura ha poi permesso agli agenti della squadra volante di rinvenire e sequestrare una mazza da baseball.
I due stranieri sono stati pertanto denunciati: il 37enne per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere, il 51enne per false dichiarazioni o attestazioni a pubblico ufficiale sulla propria identità. Nei suoi confronti, sono state avviate le procedure per l’espulsione dal territorio nazionale.