La rievocazione storica della Colonia Iulia in quattro giorni di cultura, cucina e intrattenimento a Spello. Il programma

SPELLO (Perugia) – Un viaggio nel tempo verso i fasti della Splendidissima Colonia Iulia tra esibizioni gladiatorie, Thermopolium, popinae, cortei e riti: dal 22 a 25 agosto torna Hispellvm, la più attesa rievocazione storica in Umbria che propone quattro giorni di divertimento all’insegna della cultura, dell’intrattenimento, dello svago e della buona cucina antica. Le gentes, Iulia, Flavia e Flaminia, la Legio XXII PPF, gli Equites Legionis e i volontari sono pronti per “riportare” la città al tempo dell’antica capitale religiosa degli Umbri riconosciuta dall’Imperatore Costantino (nel 334-337 d.C.) con il celebre “Rescritto”.

La manifestazione, giunta alla XIV edizione e promossa dall’Associazione Hispellvm in collaborazione con il Comune di Spello e la Pro Spello nell’ambito della Rassegna “Incontri per le Strade”, è stata presentata da Moreno Landrini, sindaco di Spello, Irene Falcinelli, assessore comunale alla cultura e al turismo, Sandro Vitali, presidente dell’associazione Hispellvm, Fabrizio De Santis, presidente Pro Spello, Michela Giuglietti, responsabile Sistema Museo, Paolo Camerieri, già responsabile Osservatorio qualità del paesaggio della Regione Umbria e ispettore onorario archeologo Mibac, e Massimo Vassalli di Creonet, partner comunicazione digitale.

La città di Spello si presenterà ai visitatori con una nuova veste: nei suoi siti archeologici e storici d’importanza straordinaria dove sarà possibile incontrare ricchi patrizi, legionari, equites e sacerdoti che celebreranno riti per riscoprire momenti e scene di vita dell’antica Roma. In onore del Rescritto di Costantino, testo epigrafico tra i più lunghi in Italia e custodito nel Palazzo Comunale di Spello, gli Hispellates metteranno in scena Ludi scaenici e gli Agones per contendersi il vessillo offerto, in questa edizione, dal M° Paolo Proietti. Molteplici le collaborazioni messe in campo: Sistema Museo per il percorso di scoperta e approfondimento dei beni culturali dell’odierna Hispellum e l’importante focus sulla Villa dei Mosaici di Spello, la Legio I Taurus, la scuola gladiatoria Ludus Picenus, gli Ombrikos – antiquissima gens Italiae, l’Associazione “Spello in tavola” e l’Atletica ECM Foligno per l’arricchimento della festa e delle gare ginniche.

La novità di questa edizione sarà il Convivium itinerante che aprirà la manifestazione mercoledì 22 agosto: un emozionante itinerario storico-archeologico alla scoperta dei sapori e della cultura dell’antica Roma, con partenza dall’area verde della Villa dei Mosaici di Spello, permetterà ai partecipanti di passeggiare nelle strade della città per conoscere i gusti e le passioni alimentari degli Hispellates. (200 posti disponibili, per info e prenotazioni hispellum@libero.it). Per la speciale occasione, alle ore 18.00 i partecipanti al Convivium potranno ammirare la Villa dei Mosaici di Spello (info@villadeimosaicidispello.it). Da non perdere giovedì 23 la conferenza itinerante al Santuario Federale di Villa Fidelia; all’interno del parco, dopo la narrazione del rito di estrazione delle sortes, il corteo delle Gentes Romanae, si muoverà verso il monastero delle Suore Francescane Missionarie d’Egitto per visitare i resti del tempio di Venere. Venerdì 24 lo spettacolo si sposterà all’interno di Spello, grande teatro a cielo, con un susseguirsi di processioni, riti propiziatori e ludi gladiatori in onore del Divo Augusto. Cambia anche il gran finale, momento clou della manifestazione: sabato 25 con il suggestivo Corteo delle Gentes Romanae che partendo alle ore 21 da Piazza Vallegloria, passando per il foro romano (piazza della Repubblica) raggiugerà il Circus Hispellas percorrendo il decumano della città per affrontare l’entusiasmante gioco finale con riti propiziatori, ludi ginnici e la gara delle bighe seguendo le prescrizioni che il grande Imperatore Costantino aveva impartito agli Hispellates attraverso il Rescritto. Lo spettacolo si concluderà con l’assegnazione del vessillo e uno spettacolo del fuoco.

Dal venerdì alla domenica, dalle 19 in via Consolare (Gens Flaminia), in via Due Ponti (Gens Flavia) e nell’area verde giardini di Vallegloria (Gens Iulia), ci sarà l’apertura di Popinae, Thermopolia e Tabernae dove sarà possibile degustare pietanze e bevande ispirate alla cucina di epoca romana.

Anche in questa edizione si consolida l’esperienza positiva di Hispellum experience: alla guida cartacea si affianca una versione digitale consultabile dal proprio dispositivo mobile ricca di contenuti multimediali e mappe interattive che evidenziano i punti d’interesse e i percorsi per raggiungerli con estrema facilità (http://www.hispellum.eu/experience). Il programma completo è consultabile su: www.comune.spello.pg.it; www.hispellum.eu; www.prospelli.it; facebook.com/hispellumjulia; facebook.com/spelloturismo; twitter.com/hispellum; youtube.com/Hispellum; www.instagram.com/spelloturismo