Lunedì 6 agosto il pianista e compositore Ramberto Ciammarughi e l’attore Eugenio Allegri omaggiano la figura di San Francesco con il melologo “Lauda di Frate Francesco”. E per la prima volta al festival…

CORCIANO (Perugia) – Continua la 54esima edizione del Festival di Corciano. Il cartellone della kermesse prevede nelle giornate del 6 e del 7 agosto il 1° Forum “Artigiani in Bottega” promosso e organizzato in collaborazione con la DIBA – Direttori Italiani di Banda Associati, e con Allen Vizzutti testimonial. “Artigiani in Bottega” è un momento di incontro e di sviluppo di idee sulla figura del direttore di banda, una proposta artistica inclusiva rivolta a giovani studenti e operatori del settore.

Masterclass, seminari e incontri che sfoceranno la sera dell’8 agosto in un concerto del Corciano Festival Ensemble con musiche di Wolfgang A. Mozart, Jean Francaix, Gordon Jacob e Richard Strauss. Il dettagli degli appuntamenti: Masterclass di DIREZIONE con Douglas Bostock; Masterclass di TROMBA con Allen Vizzutti; la Bottega del Compositore – Tecnica e Analisi, con Fabrizio De Rossi Re, Luca Pelosi, Carlo Pedini; la Bottega del Repertorio con Fulvio Creux, Felix Hauswirth, Andrea Franceschelli; e ancora la Tavola Rotonda dal titolo LE ASSOCIAZIONI DI DIRETTORI DI BANDA NEL MONDO con Andrea Franceschelli (DIBA – Italia), Felix Hauswirth (WASBE – internazionale), delegati delle associazioni di direttori Spagnola (ANDB) e Olandese.

Alle 21.30, in Piazza Coragino, il melologo per voce recitante e pianoforte “Lauda di Frate Francesco” del pianista e compositore assisano Ramberto Ciammarughi con l’attore Eugenio Allegri. Questa lauda, concepita per un solo quadro musicale, è un piccolo tributo personale da parte di un attore e un musicista verso il grande santo di Assisi. Uno sguardo rivolto verso la figura di Francesco, giullare, cantore e poeta.

Eugenio Allegri sicuramente uno dei più grandi attori italiani, noto al grande pubblico anche per aver replicato innumerevoli volte il monologo “Novecento” che Alessandro Baricco scrisse proprio per lui. Attore di grande talento, ammirato per la maestria si è spesso misurato con grande successo in impegnativi monologhi. Ramberto Ciammarughi pianista virtuoso e compositore raffinato in questo spettacolo è autore anche del testo poetico. Musicista completo difficilmente collocabile in riduttive classificazioni linguistiche, possiede una vena compositiva che negli ultimi anni l’ha portato a scrivere per tutte le formazioni e ancor più per il teatro. (Ingresso libero). Alle ore 18, la visita guidata “L’arte del porre e del levare” a cura di Alessandra Tiroli (prenotazioni presso Info Point Corciano Tel. 075 5188255).

Le mostre del Corciano Festival | “Communitas et homines insignis oppidi curtiani. Il Corteo storico del Gonfalone: 50 anni in 50 immagini” a cura di Alessandra Tiroli e Cinzia Verni, nella Sala dell’Antico Mulino, dal 4 al 15 agosto. Fino al 16 settembre nella Chiesa-Museo di San Francesco, “L’ITALIA DI MEZZO
La Cartografia storica
del centro Italia dal XVI al XIX secolo” a cura di Carla Cicioni e Piero Giorgi. Per tutta la durata del Festival il centro storico sarà inoltre arricchito dal percorso espositivo “Tra Arti e Mestieri” composto da botteghe di arti e artigianato artistico curato da Cinzia Verni. Gli artisti: Simona Baldelli
ceramiche d’autore, BananaMama
 sartoria creativa per i più piccoli, Cristina Biccheri
 lavori in feltro; Adriana Bodrero 
gioielli in vetro e oggetti design; La logheria
 arti grafiche; Barbara Manferini pittrice; Rossana Pontoni scultura scacchiera; Diego Strappaghetti disegni punta secca. E ancora, all’Antiquarium sarà possibile visitare “Incontri tra culture” a cura e di
Pietro Marchioni. Orario apertura mostre: dal 4 al 15 agosto, giorni feriali 18.00-23.00, sabato e domenica 10.00-13.00/18.00-23.00

Info/prenotazioni: Tel. 075 5188255 – 260 // infopoint@comune.corciano.pg.it