Il consiglio dell’Ente ha deciso di rimettere in moto la macchina organizzativa bloccata domenica dal maltempo

CITTÀ DELLA PIEVE (Perugia) – La pioggia e i fulmini domenica hanno bloccato il corteo del Palio dei Terzieri, ma il Consiglio dell’Ente ha deciso di rimettere in moto tutta la macchina organizzativa con una nuova data per lo svolgimento della manifestazione: domenica 26 agosto.

«Non sarà un compito facile, richiederà impegno e sforzi superiori a quelli già normalmente impiegati – spiegano da Città della Pieve -, ma sappiamo di poter confidare nell’amore dei pievesi per questa tradizione e nell’affetto del pubblico che ci segue. I biglietti già venduti saranno ovviamente validi per la giornata del 26 e chi volesse essere rimborsato potrà farlo all’Infopoint presso La Rocca (0578298840)».

In queste ore si sta quindi procedendo all’organizzazione delle Taverne che saranno attive nel fine settimana (maggiori particolari verranno forniti nei giorni a seguire). «Ricordiamo – dicono ancora gli organizzatori del Palio – che la decisione di sospendere corteo e gara ieri è dipesa dalle proibitive condizioni metereologiche. La quantità di pioggia caduta ha causato oltre all’impraticabilità del campo anche dubbi sulla funzionalità e sicurezza dei vari dispositivi compresa la giostra, tutto verificato e riattivato nella mattinata di oggi».

Non è la prima volta nella storia della manifestazione che un Palio viene rinviato, nel 1977 addirittura si tenne in notturno il sabato successivo, mentre qualche anno fa si scelse come data appunto l’ultima domenica di agosto. L’organizzazione ringrazia tutti coloro che «hanno mostrato da subito grande disponibilità a confermare la propria presenza ed il proprio impegno anche per domenica 26».