Magione, torna la storica festa: quattro giorni dedicati a cultura e ottima cucina

MAGIONE (Perugia) – A Monte del lago hanno la Zzurla. Un termine dialettale che indica l’aver voglia di giocare e divertirsi e che gli organizzatori della storica festa hanno scelto per la quattro giorni dedicata alla gastronomia e alla cultura.

Perché la festa guarda alla pancia – a partire dai famosi Zzurlini, pasta fatta in casa condita con sugo di pesce di lago – ma anche alla testa. Da qualche anno ormai la proficua collaborazione tra la locale Pro Loco e il Comune ha dato vita ad una formula nuova e per diversi aspetti interessante. Così, dal 6 al 9 settembre infatti nello splendido borgo del Comune di Magione sarà possibile assistere ai numerosi eventi gratuiti del Festival delle Corrispondenze e, a sera, assaporare il meglio della gastronomia del Trasimeno. Un’unione vincente in cui la migliore cucina, tutta realizzata dalle donne del posto con prodotti di qualità, si è unita a una manifestazione che valorizza il ricco patrimonio storico, letterario e artistico di Monte del Lago.

La sagra è stata in grado di combinare la tipicità della cucina locale con eventi e iniziative capaci di far vivere tutta la bellezza del meraviglioso borgo affacciato sul lago Trasimeno e, infatti, dall’anno scorso viene organizzata in concomitanza con il Festival delle Corrispondenze. Da giovedì 6 e fino a domenica 9 settembre tanti appuntamenti (con anteprime nazionali) che spaziano dal talk show, agli spettacoli, passando per convegni, musica e approfondimenti storici. Al centro gli scambi epistolari di uomini e donne che hanno fatto la storia del Paese o che, attraverso le proprie corrispondenze, ci hanno lasciato testimonianze e vissuti indimenticabili. Un evento che si è costruito negli anni una veste unica e che riesce a miscelare in maniera inedita dibattito sull’attualità, analisi storica e sociologica e letteratura attraverso le corrispondenze reali o immaginarie, coinvolgendo tutti gli spazi del borgo.

Il Festival delle Corrispondenze nasce nell’ambito del Premio nazionale Vittoria Aganoor Pompilj, giunto alla 20^ edizione. Un concorso guardato con interesse dalle piccole e grandi case editrici italiane, che comprende anche una seconda sezione riservata a componimenti in forma di lettera rivolti a scrittori o aspiranti.
Organizzato e promosso dal Comune di Magione – Ufficio cultura, l’evento si svolge, come da tradizione, nello splendido scenario naturale del borgo di Monte del Lago affacciato sul Trasimeno, con la Villa Aganoor, appartenuta alla celebre poetessa, quale location principale, insieme alle vie e alle piazze del paese. Per info e programma completo: festivaldellecorrispondenze.it