Teatro e danza contro odio e violenza: a Panicale è Radical Acts of Love

Trekking e Trasimeno (foto da benvenutiapanicale.it)
Trekking e Trasimeno (foto da benvenutiapanicale.it)

Al via il festival della Davalos Dance Company nell’ambito di ArtInsieme

PANICALE (Perugia) – Radical Acts of Love: un festival che è una chiamata all’azione contro odio e violenza.

È l’idea di una compagnia di danza americana, la Davalos Dance Company diretta da CatherineMarie Davalos, che si terrà dal 12 al 19 luglio a Panicale.
Si tratta di un progetto che nasce all’interno della cornice “ArtInsieme”, che prevede la residenzialità degli artisti a Panicale e la produzione di forme d’arte, volte a stimolare la comunità e ad arricchire l’offerta culturale e turistica.
Questa collaborazione con la Compagnia di San Francisco nasce nel 2016, con una produzione in luglio dal titolo “Oh the Moon!”.
Quest’anno saranno una ventina gli artisti, tra danzatori, musicisti e attori, pronti a danzare, leggere poesie e suonare pezzi originali.
Sia gli spettacoli che le prove del gruppo sono itineranti e si svolgono nelle tre piazze del centro storico di Panicale, ad ingresso libero.
Il progetto è realizzato in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune e il Borgo Commerciale Naturale di Panicale.
Il messaggio che sta all’interno del lavoro progettuale è quello della ricerca di una società migliore, senza odio e violenza, passando attraverso la condivisione della bellezza dell’arte e l’accoglienza del diverso da sé.
La compagnia americana è già arrivata nel borgo lacustre e sta lavorando piena di entusiasmo per presentare il proprio lavoro.