Sport, Coppa Italia bocce: a Perugia la spunta Milano

sdr

La manifestazione nel bocciodromo comunale di Pian di Massiano

PERUGIA – I più grandi campioni italiani delle bocce si sono dati appuntamento a Perugia, al bocciodromo comunale di Pian di Massiano, per la fase finale della Coppa Italia junior e senior di raffa che ha visto i trionfi, rispettivamente, dei comitati di Milano e Salerno. Una rassegna organizzata alla perfezione in Umbria, per la legittima soddisfazione di Umbro Brutti (presidente del Comitato regionale umbro di Federbocce) e Claudio Rossi (presidente del Comitato provinciale di Perugia di Federbocce).

«Non possiamo – dicono all’unisono Brutti e Rossi – che essere felici per aver avuto la possibilità di vedere all’opera tanti campioni». Buono il seguito di pubblico specialmente per la finale vinta 5-1 da Milano contro i campioni uscenti di Treviso, che a loro volta in semifinale avevano battuto i padroni di casa di Perugia. La compagine del selezionatore Marco Mattaioli ai quarti di finale ha superato Teramo prima di cedere appunto ai veneti. Per quanto riguarda gli juniores, il comitato di Perugia guidato dal selezionatore Alfio Berrettini ha invece ceduto al primo turno al team di Pesaro.

Alle premiazioni erano presenti il presidente nazionale di Federbocce Marco Giunio De Sanctis, il segretario generale di Federbocce Riccardo Milana, il consigliere federale di Federbocce Maurizio Andreoli, il presidente del comitato regionale umbro di Federbocce Umbro Brutti, il presidente del comitato provinciale di Perugia di Federbocce Claudio Rossi e l’assessore comunale di Perugia Cristiana Casaioli.

La classifica della ‘Coppa Italia Seniores’: 1) Milano; 2) Treviso; 3) Roma; 4) Perugia
Finale: Milano-Treviso 2-0
La classifica della ‘Coppa Italia Juniores’: 1) Salerno; 2) Bologna; 3) Cosenza; 4) Pesaro Urbino
Finale: Salerno-Bologna 1-0