L’appello della polizia municipale

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – Notte fonda, periferia di Città di Castello, non distante dall’abitato di Cinquemiglia. In via Donini un’automobile sfreccia a tutta velocità: taglia la rotonda, travolge l’aiuola sopra di essa e infine abbatte un palo della luce lì di fianco, che va a schiantarsi sulla recinzione della casa alle sue spalle.

Tutto in pochi, rapidssimi istanti. La folle corsa intorno alle 3 di sabato notte. Alcuni testimoni racconteranno poi di aver visto un’auto scura allontanarsi in tutta fretta dalla zona. E adesso è caccia aperta al pirata della strada che ha preferito darsela a gambe piuttosto che affrontare le proprie responsabilità e segnalare l’accaduto alle autorità competenti. Tecnici di Enel-Sole e polizia municipale sono intervenuti la mattina seguente, per il ripristino dell’illuminazione divelta e i rilievi del caso.

Quindi l’appello: «Chiunque avesse elementi utili per risalire all’autore del rocambolesco incidente li segnali a noi o alle forze dell’ordine», comunicano i vigili urbani.