Perugia, operazione “Strade sicure”: cambiano i vertici, non gli obiettivi

Chi viene e chi va: il saluto ai militari del questore Giuseppe Bisogno

PERUGIA – Nella mattinata di martedì, in seguito dell’avvicendamento tra i vertici delle forze militari impiegate nell’operazione “Strade Sicure”, il questore di Perugia, Giuseppe Bisogno, ha salutato i comandanti che si sono alternati a seguito del citato passaggio di consegne.

Il colonnello Giovanni Brafa Musicoro lascia il comando di piazza della terza task force del raggruppamento “Lazio-Umbria-Abruzzo”, già impiegato nell’operazione, in favore del tenente colonnello Giuseppe Rauso, comandante del secondo battaglione granatieri “Cengio” di stanza a Spoleto. Il questore, in occasione del saluto da parte dei due ufficiali, ha ringraziato tutti i loro militari «sia per l’aiuto prestato nelle zone terremotate, sia per il prezioso contributo fornito alle attività necessarie a garantire la sicurezza delle Basiliche di Assisi e Santa Maria degli Angeli che per la vigilanza agli uffici giudiziari», si legge in una nota della questura.