Due giorni di lavori per i tecnici Enel. Un gruppo elettrogeno garantirà la continuità del servizio, non in alcune fasce orarie però: ecco quali

PERUGIA – Restyling all’orizzonte per la cabina elettrica di via Cesare Beccaria, che fornisce alimentazione elettrica all’omonima via e agli incroci con via Telesio, via Vailati, via e piaggia dei Filosofi fino all’altezza di viale Roma. Lunedì e martedì infatti – comunica Enel in una nota – la società elettrica sostituirà la componentistica elettromeccanica dell’impianto che «trasforma l’energia da media a bassa tensione per portarla ad attività, esercizi commerciali e abitazioni».

«Le operazioni devono svolgersi in orario giornaliero per ragioni di sicurezza – spiega Enel – e richiedono una durata di due giorni perché sono di natura complessa: per questo E-Distribuzione installerà un gruppo elettrogeno, al fine di garantire il servizio elettrico alle utenze dell’area interessata dai lavori: soltanto per l’attivazione e la rimozione del gruppo elettrogeno saranno necessarie brevi interruzioni, rispettivamente all’interno delle fasce orarie 8:30-11:30 di lunedì 23 luglio e 14:30-17:30 di martedì 24 luglio, per gruppi ristretti di civici delle vie suddette».

«Nel dettaglio – si legge -, le squadre operative di E-Distribuzione doteranno la cabina di nuovi interruttori e sezionatori motorizzati che consentiranno di automatizzare il sistema elettrico, migliorando così la qualità del servizio sia in situazioni ordinarie, grazie a una migliore efficienza e a un assetto più equilibrato dei carichi elettrici, sia in caso di disservizio quando sarà possibile isolare il solo tratto di linea danneggiato e restituire immediatamente elettricità al resto delle utenze tramite manovre telecomandate della rete elettrica».

Conclude la nota: «I clienti sono informati anche con affissioni nelle zone interessate. E-distribuzione ricorda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull’assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di forte maltempo, i lavori potrebbero essere rinviati».