Torna il festival a tutto live. Sul palco anche gli 88 Folli, Monkey OneCanObey e il ritorno dei Sick Tamburo. Tutto il programma

CITTÀ DELLA PIEVE (Perugia) – Tutto pronto per Rock for Life, il festival di Ponticelli che si prepara a quattro serate di grande musica.

La sedicesima edizione del festival, infatti, è in programma dal 19 al 22: quattro serate di grande musica live, per quella che è una delle manifestazioni musicali estive a ingresso gratuito più importanti del centro Italia. Sul palco di Ponticelli, alle porte di Città della Pieve, sono attesi alcuni importanti nomi della scena italiana oltre a un’interessante lista di artisti umbri, tutti pronti a regalare buone vibrazioni.
La prima serata sarà dedicata alle sonorità del folk con due progetti molto particolari: il quartetto trentino dei The Rumpled, che unisce le sonorità del folk irlandese con rock, ska e punk, che dividerà il palco con i perugini 88 Folli, on-stage con i propri brani originali influenzati dalle innumerevoli collaborazioni con le note formazioni Modena City Ramblers e Casa del Vento.
Ad aprire la serata di venerdì 20 toccherà al sorprendente duo spoletino beatbox-chitarra Monkey OneCanObey, caricati dagli ottimi riscontri avuti dal disco d’esordio pubblicato lo scorso autunno; a seguire uno dei rapper italiani più rappresentativi di sempre, Noyz Narcos, che presenterà un bollente show con canzoni del nuovo album ”Enemy” e vecchi successi.

Sabato 21 spazio all’alternative rock con il progetto che nella scorsa edizione di Rock for Life si è aggiudicato il premio della giuria popolare, Morningviews; dopo di loro l’atteso ritorno in Umbria dei Sick Tamburo, band attiva dal 2007 attualmente nelle radio con il singolo La Fine Della Chemio che coinvolge artisti come Jovanotti, Elisa, Tre Allegri Ragazzi Morti, Lo Stato Sociale, Samuel, Pierpaolo Capovilla, Manuel Agnelli, Meg e Prozac+ in veste di ospiti. La line-up di quest’anno verrà completata da un trio decisamente sui generis, ovvero Dr. Feelgood and Black Billies che si esibiranno domenica: un viaggio attraverso i suoni tradizionali della vecchia America, ripercorrendo la storia della musica country. On-stage con Ruben Minuto (chitarra acustica e mandolino) e Matteo Ringressi (banjo, mandolino e violino) ci sarà il noto conduttore di Virgin Radio Maurizio ”Dr Feelgood” Faulisi, alla voce e chitarra acustica. La serata, che chiuderà l’edizione 2018 di Rock for Life, si concluderà con un infuocato dj-set firmato Dr. Feelgood.
Il Festival di Ponticelli aggiungerà quindi altri concerti memorabili al già ricco palmares, che ha incluso in questi anni artisti come Eugenio Finardi, Nina Zilli, Bandabardò, Brunori Sas, Ministri, Tonino Carotone, Omar Pedrini, Coez, Marta sui Tubi, The Zen Circus, Banco del mutuo soccorso, Filippo Graziani e tanti altri. Come sempre durante tutte e quattro le serate resterà attivo il ristorante, con piatti della cucina umbro/toscana preparati con ingredienti a km0, oltre ad uno stand dedicato al fast-food. Sarà possibile ordinare pizza cotta in forno a legna e non mancherà la birreria, con una vasta selezione di birre alla spina. Per ulteriori dettagli è possibile consultare il sito ufficiale www.rockforlife.it.