Isola del libro Trasimeno, ritorno alla Rocca

Riprendono gli appuntamenti con la rassegna dedicata alla lettura. A Passignano

PASSIGNANO SUL TRASIMENO (Perugia) – Sono ripresi nella serata di sabato 28 luglio gli appuntamenti con “L’Isola del Libro Trasimeno”. Questa volta, all’interno della suggestiva Rocca medievale del borgo lacustre, le letture e i dibattiti letterari hanno lasciato spazio alla pittura con la mostra di Michaela Chiodini dal titolo “Baronessa”.

L’esposizione è dedicata ad Elsa Von Freytag, particolare personalità del primo Novecento, legata a personaggi di spicco del panorama culturale a lei contemporaneo , uno su tutti Enest Hemingway. Non poteva essere una donna di questo tipo al centro della mostra che sarà visitabile fino al 15 di agosto: infatti le figure femminili declinate in tutti i loro caratteri e le loro vicende sono al centro di questa edizione dell’Isola del Libro Trasimeno, evento ideato da Italo Marri e sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

Tra i suoi colori e le sue trame in chiave “dada”, “Baronessa” rappresenta la sintesi dell’esistenza della Von Freytag, con tutta la sua passione e la sua forza nei confronti di una vita che, pare, si sia tolta nel 1927 e che grazie a Michaela Chiodini e al suo astrattismo è giunta sino a noi. Dopo la pausa dell’ultimo periodo che ha chiuso il primo ciclo di incontri, i cafè letterari dell’Isola del Libro Trasimeno riprenderanno con la solita formula a partire da sabato 11 agosto sino alla fine di settembre.